Taggati con

friuli

Viaggio a “Tenuta Mosole” dove adorano vinificare uve in purezza

30 ettari di vigneti e 220mila bottiglie: ecco presentata in pochi numeri l’azienda “Tenuta Mosole” a Santo Stino di Livenza, comune in provincia di Venezia che rientra nell’areale Doc “Lison Pramaggiore” e in quello Docg “Lison” (insieme ad altri comuni in provincia di Treviso e a quelli in provincia di Pordenone). E sono ormai decenni che questa azienda a conduzione familiare punta all’eccellenza attraverso un sistema di viticoltura in continuo aggiornamento e con un appassionato ricorso alla vinificazione in purezza delle tante uve coltivabili nell’area.

Santo Stino di Livenza, che prende il nome da Santo Stefano e dal fiume che gli scorre vicino, ospita una terra di origine alluvionale ricca di mineralità, dal clima temperato e ventilato, che si colloca nelle valli tra i fiumi Livenza e Tagliamento al confine con il Friuli. Proprio dalle sorgenti carsiche di quella regione nascono infatti i due corsi d’acqua che poi vanno a gettarsi nel Mare Adriatico.

Cibi e vini friulani rappresentano l’anima di Udine

Una terra di delizie

In Friuli Venezia Giulia si trovano numerosi prodotti agroalimentari certificati ma, a dire il vero, quasi tutti rientrano nella provincia di Udine, che é anche la più popolosa.

A poche decine di chilometri in linea d’aria sia dal confine sloveno che da quello austriaco questo territorio è strategico fin dall’antichità, influenzato da diverse culture e storie, terra di confine e di conflitti. 40 km a sud i Romani costruirono già nel II secolo a.C. la città di Aquileia, attualmente uno dei più importanti siti archeologici dell’Italia settentrionale. La stessa Udine, oggi caratterizzata dalla presenza di  bei palazzi, chiese e altre splendide strutture, risulta un’area abitata dal Neolitico, poi cresciuta di importanza con la decadenza di Aquileia, fino a diventare nel Medioevo il centro commerciale più importante del Friuli. Successivamente varie peripezie: una terribile guerra civile tra le più importanti del XVI secolo, tre secoli e mezzo di dominazione veneziana, l’insurrezione contro gli asburgici durante la I Guerra d’Indipendenza e, infine, teatro di scontri sanguinosi nella I Guerra Mondiale; Caporetto (oggi comune sloveno) dista poco più di 40 km.