I migliori locali enogastronomici di Siena e delle campagne senesi

Adagiata fra le morbide colline punteggiate dai vigneti, Siena è un piccolo gioiello fatto di storia, arte, ma soprattutto enogastronomia. Questa città affascinante e ricca di misteri è un piccolo gioiello che custodisce secoli di tradizioni culinarie e ricette tramandate di generazione in generazione. Qui le botteghe storiche vendono vino e olio nostrano, due prodotti protagonisti assoluti della tavola senese, mentre i campi che circondano la località, con orti, pascoli e cascine, raccontano piatti a base di formaggi, carni, verdure fresche e selvaggina. Questi ingredienti rendono la cucina di Siena un insieme di sapori, profumi e colori tutti da scoprire, passeggiando fra le campagne, visitando le trattorie o gustando un aperitivo al tramonto

I migliori locali per l’aperitivo a Siena

L’aperitivo è un rituale irrinunciabile a Siena, dove è impossibile non lasciarsi conquistare da un bicchiere di vino, prodotti tradizionali e un panorama mozzafiato. Fra i locali più conosciuti c’è senza dubbio Liberamente Osteria, dove è possibile gustare strepitosi cocktail e lasciarsi conquistare da un’atmosfera che mixa alla perfezione passato e modernità, fra piatti ricercati e delizie a km zero. 

La Vineria Tirabusciò rappresenta una garanzia sia per i senesi che per chi visita per la prima volta la città. Merito di Davide e Francesca, i proprietari che hanno una grande passione per il vino e contano su una cantina ricca di etichette biodinamiche e biologiche. Il locale si trova in via San Pietro ed è il punto perfetto per una sosta dopo una passeggiata in centro. 

In Via Camollia, proprio dentro le mura di Siena, si trova Il Vinaio, l’osteria di Bobbe e Davide. Si tratta di una vera e propria istituzione nella città, un luogo dove scoprire appieno piatti casalinghi e spirito toscano. Il vino è tutto nostrano e accompagnato da piatti realizzati con materie prime selezionate. Assaporate la ribollita accompagnata da un buon calice di rosso e il pane artigianale cotto a legna. Gustate le verdure e i legumi di stagione, ma anche i tagli insoliti di carne. 

I migliori ristoranti a Siena

La taverna di San Giuseppe è uno dei ristoranti più antichi e famosi di Siena. Si trova a pochi passi da Piazza del Campo e propone ricette della gastronomia toscana in chiave moderna. Il suo vero fiore all’occhiello è però la cantina: un’originale casa etrusca scavata nel tufo. 

All’Orto de’ Pecci tutto sa di passato e tradizione, dal nome dei piatti all’orto sino al cortile con gli animali. Situato accanto alla Torre del Mangia, in pieno centro storico, offre un menù stagionale legato alla produzione di un orto biologico. Ottimi i pici con il ragù di salsiccia e la pappa col pomodoro. 

Se volete scoprire la Toscana più autentica Guido è il ristorante che fa per voi. Si trova nel Vicolo Pier Pettinaio e qui tutto parla toscano, dal vino sino alle portate servite a tavola. Lasciatevi tentare dalle pappardelle fatte in casa condite con ragù di lepre, gustate il patè di milza con carciofi sott’olio e innamoratevi del cinghiale in umido con le verdure saltate. 

La Sosta di Pio VII è un’antica osteria toscana che deve il suo nome a un fatto molto particolare. Secondo la tradizione nel 1815 il Papa Pio VII fece qui una sosta per andare in bagno. Il locale è rustico e accogliente, situato fra le colline intorno a Siena, a Barberino Val d’Elsa. I piatti sono genuini e fanno venire l’acquolina in bocca. La specialità della casa è la grigliata di carne, da assaporare ammirando il paesaggio. 

Nella campagna nei pressi di Siena, a Castelnuovo Berardenga, si trova Asinello. Questo ristorante è stato creato all’interno di un’antichissima stalla per asini ristrutturata. Lasciatevi guidare dal proprietario nella scelta dei piatti, ma non perdetevi le specialità come le costolette di maialino caramellato e la coratella con fave fresche. 

Le migliori botteghe storiche a Siena

Le botteghe storiche sono il luogo perfetto in cui scoprire i sapori di Siena e riportare con sé un pezzetto di questo luogo stupendo, acquistando un souvenir enogastronomico. In via di San Pietro, nel centro della città toscana, ad esempio, si trova l’Osteria Boccon del Prete perfetta da raggiungere dopo una passeggiata a Piazza del Campo. Qui scoprirete il meglio della tradizione toscana, assaporando vini senesi e gustando prodotti autentici e unici. Il locale è accogliente, perfetto per un pasto leggero a qualsiasi ora del giorno e per un tuffo fra le bontà della Toscana.  

La Gastronomia Morbidi, in via Banchi di Sopra, è il sogno di ogni goloso che visita Siena. Questa è una delle botteghe storiche più longeve della città ed è il luogo di ritrovo per chi vuole riscoprire sapori antichi e lasciarsi stuzzicare da un bicchiere di vino e piatti da leccarsi i baffi. Dalla colazione all’aperitivo, passando per la pausa pranzo, ogni momento è buono per fermarsi e lasciarsi tentare. Dalla pasta fresca agli gnocchi, passando per gli affettati e la classica panzanella, tutto è genuino e strepitoso. Non perdetevi una specialità: il formaggio marmorizzato al tartufo, non ve ne pentirete!

Poco fuori Porta Pispini si trova una bottega storica davvero speciale, si chiama Dal 5 Stazione Gastronomica ed è una pizzicheria rivisitata in chiave moderna. Offre infatti salumi e formaggi toscani, oltre a una ricca cantina di vini e piatti tutti da scoprire, dal risotto co’ cucchi alla trippa alla senese, sino al lampredotto. 
In Via Fiorentina troviamo l’enoteca Bruno Dalmazio, punto di riferimento per chi ama il vino a Montalcino, arrivato anche a Siena con una nuova apertura. Oltre venticinque anni d’esperienza e una cantina con etichette selezionate con cura, rendono questo locale il luogo giusto in cui degustare un bicchiere di vino accompagnato dai prodotti tipici della Toscana.